Chef Shady rappresenterà la Palestina ai mondiali di cous cous

 

Lo chef aretino sfiderà dieci nazioni di tutto il mondo al “Cous Cous Fest” di San Vito Lo CapoLa trasferta siciliana sarà anticipata dal debutto a “La prova del cuoco” di giovedì 20 settembre

cous. I cuochi di dieci nazioni si sfideranno da mercoledì 26 a sabato 29 settembre nella siciliana San Vito Lo Capo per la ventunesima edizione del “Cous Cous Fest” che si svilupperà attraverso una golosa gara tra tante diverse ricette e culture culinarie. L’evento ha l’obiettivo di individuare il miglior piatto di cous cous del mondo e vedrà la partecipazione per il secondo anno consecutivo anche di chef Shady che avrà il compito di stupire i giudici con un piatto innovativo ma capace di raccontare la storia, i sapori e i profumi palestinesi. Il cuoco, infatti, è nato e vive in Toscana ma ha passato la sua infanzia in Palestina (la terra del padre) e dunque vanta un bagaglio professionale variegato che unisce le tradizioni gastronomiche di entrambe le terre.

Al “Cous Cous Fest”, chef Shady collaborerà con lo chef Manara Kalilieh con cui nei mesi scorsi si è confrontato per ideare la ricetta che racconterà la Palestina. I due cuochi si presenteranno all’evento con un piatto della loro infanzia come il sayyadhieh che omaggia la cucina dei pescatori delle coste di Gaza, con un cous cous unito a pesce e frutti di mare che ha l’ambizione di far rivivere un’esperienza intima e familiare ma con un taglio innovativo e raffinato garantito dall’aggiunta di crumble di cavolfiore, salsa al peperone e spuma di cardamomo. Il debutto della Palestina sarà alle 12.00 di giovedì 27 settembre nella fase eliminatoria contro il Marocco, con una doppia giuria popolare e tecnica che valuterà i piatti delle due nazioni e deciderà il migliore da far accedere alla fase successiva. Oltre ad essere presente alla gara di cucina, chef Shady indosserà anche le vesti del docente per accompagnare al “Cous Cous Fest” il gruppo di alunni dell’istituto “Vegni-Capezzine” di Cortona che, con i suoi fagottini d’anguilla all’aglione, nei giorni scorsi ha vinto il concorso nazionale “Cuochi di classe” nella ferrarese Argenta e che ha così meritato la possibilità di proporre questa originale ricetta anche in un cooking show a San Vito Lo Capo.

 

La trasferta in Sicilia, infine, sarà preceduta dal debutto a “La prova del cuoco” su RaiUno. Chef Shady è infatti stato inserito nello staff di cuochi della trasmissione condotta da Elisa Isoardi e sarà protagonista della puntata di giovedì 20 settembre ponendo la sua esperienza al servizio dei concorrenti della sfida culinaria conclusiva per preparare ricette veloci e intuitive con gli ingredienti messi a disposizione dagli autori. «La conferma al “Cous Cous Fest” - commenta chef Shady, - è un forte motivo d’orgoglio perché avrò la responsabilità di rappresentare nel panorama internazionale la ricca tradizione culinaria della Palestina, mentre la presenza nello staff de “La prova del cuoco” rappresenta un grande motivo di soddisfazione perché potrò accompagnare gli italiani tra i segreti delle varie ricette e dei vari prodotti».

 

 

 

Uffici Stampa Egv
di Cavini Marco
333/45.35.056
ufficistampa.egv@gmail.com

 

 

Condividi
Please reload

Chef Shady Hasbun:

youtube: Chef Shady

  • Facebook Social Icon
  • Instagram_App_Large_May2016_200
  • YouTube Social  Icon

©2017 Shady Hasbun All Rights Reserved.